08
GEN
2014

Ambulatorio sicuro

Posted By :
Comments : Off
Qualità e sicurezza degli studi dei medici di medicina generale: il nuovo Testo Unico sulla Sicurezza del Lavoro del 9 Aprile 2008 (G.U. n.101 del 30/04/08) riprende quanto già definito dal Decreto Legislativo n.626 del 1994 con il quale l’Italia aveva recepito le direttive della CEE finalizzate a promuovere la salute e la sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro.
Il Testo Unico ribadisce gli obiettivi della precedente normativa che sono rivolti alla sistematica ricerca dei rischi lavorativi, alla loro eliminazione, alla prevenzione. Impone l’obbligo di individuazione e valutazione dei rischi in ogni ambiente di lavoro per garantire il massimo grado di sicurezza in ogni “unità produttiva”. Anche gli studi medici organizzati, anche se minimamente, rientrano nella normativa e devono implementare tutto quanto previsto dalle norme in vigore.
Questo provvedimento ha provocato sconcerto e preoccupazione nella classe medica preoccupata, per altro, più della messa “ a norma” che del reale significato del provvedimento. Per garantire sicurezza a se, ai propri collaboratori ed ai pazienti tutto questo non è infatti sufficiente. E’ indispensabile diffondere tra gli operatori la cultura della sicurezza, prevedere sistemi di identificazione degli errori e di identificazione delle aree professionali a rischio; conoscere ed analizzare il proprio profilo di rischio organizzativo consente l’implementazione di regole organizzative, l’adozione di mansionari e procedure

Con il progetto Ambulatorio Sicuro si intende:

  • Diffondere la cultura della sicurezza
  • Consentire ad ogni medico di effettuare il Risk Assessment dello proprio studio medico
  • Consentire la messa a norma degli studi medici
  • Diffondere materiale informativo sulla sicurezza agli operatori sanitari, ai pazienti
  • Implementare strumenti di prevenzione del rischio
About the Author